Natarajasana, la posizione del re danzatore e i suoi benefici psicofisici

natarajasana

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Natarajasana è un'Asana che oltre a migliorare la postura e allungare i muscoli, ti aiuterà ad aumentare la concentrazione e l'equilibrio, anche interiore. Vediamo allora nel dettaglio come eseguire Natarajasana e tutti i benefici che possiamo ottenere dalla sua pratica.

Natarajasana è senza dubbio una delle Asana che preferisco.

Oltre a migliorare la postura e ad allungare i muscoli, questa posizione è davvero l’ideale per aumentare la nostra concentrazione e il nostro equilibrio, anche interiore.

Vediamo allora nel dettaglio come eseguire Natarajasana e tutti i benefici che possiamo ottenere dalla sua pratica.

Cosa significa Natarajasana

Natarajasana è una parola sanscrita formata da 3 parole distinte:

  • Nata significa danzatore
  • Raja significa re
  • Asana significa posizione.

Per questo, Natarajasana viene tradotta con “la posizione del re danzatore“.

Natarajasana è anche uno dei 1008 appellativi del dio Shiva che viene spesso rappresentato con il braccio sinistro sollevato e immerso in una danza, che secondo la tradizione rappresenta l’energia cosmica.

Come si esegue Natarajasana

È adesso arrivato il momento di passare alla pratica!

Non preoccuparti se non riesci subito a raggiungere la posizione finale o se non riesci a mantenere l’equilibrio. Vedrai che con la pratica costante riuscirai a padroneggiare questa Asana senza difficoltà. Più avanti nell’articolo ti lascio anche

Ma vediamo come eseguire Natarajasana:

  • Mettiti in piedi sul tuo tappetino, in posizione di Tadasana
  • Mentre ti appoggi sul piede destro, mantieni la schiena ben diritta e piega il ginocchio sinistro e porta il piede vicino alla zona lombare
  • Afferra adesso il piede con la mano sinistra e sollevalo verso l’alto, mantenendo la coscia parallela al pavimento
  • Adesso stendi il braccio destro in avanti. Per aumentare gli effetti della posizione, puoi eseguire Gyan Mudra con la mano
  • Mantieni la posizione per un po’, poi torna lentamente alla posizione iniziale
  • Quando ti senti pronto, ripeti l’Asana dall’altro lato.

I benefici di Natarajasana

Praticando Natarajasana con costanza, il tuo corpo e la tua mente otterranno numerosi benefici psicofisici. Qualche esempio?

La pratica di questa posizione ti porterà a:

  • Calmare la mente
  • Liberarti dallo stress
  • Allungare la muscolatura del corpo, in particolare della schiena e delle gambe
  • Aumentare la capacità polmonare
  • Rafforzare i muscoli di spalle, schiena, gambe e addome
  • Aumentare l’equilibrio, sia fisico sia interno
  • Migliora la postura
  • Attivare il primo Chakra e il quarto Chakra
  • Ottenere maggiore chiarezza mentale

Consigli per i principianti

Se sei appena agli inizi di questa tua fantastica avventura nel mondo dello yoga, vorrei lasciarti qui alcuni consigli in modo tale da rendere più piacevole e più sicura la tua pratica.

  • Se non riesci a mantenere l’equilibrio quando pratichi Natarajasana, aiutati appoggiando al muro la mano che lasci sollevata.
  • Cerca poi di lasciare gradualmente la presa quando ti senti più sicuro, rimanendo comunque vicino alla parete nel caso dovessi perdere nuovamente l’equilibrio.
  • Se non riesci ad afferrare il piede che sollevi, puoi aiutarti con una cinghia.
  • Mantieni lo sguardo su un oggetto davanti a te in modo tale da riuscire a controllare meglio l’equilibrio.

Infine, vorrei lasciarti un consiglio.

Nello Yoga non bisognerebbe mai cercare di arrivare a una posizione finale se sentiamo di non riuscirci. In realtà i cambiamenti del nostro corpo devono nascere spontaneamente, con la pratica e la costanza, continuando ad ascoltare profondamente il nostro corpo e i nostri limiti.

Non è una gara: rispetta sempre il tuo corpo e i suoi tempi.

Avvertenze e controindicazioni

Natarajasana è sconsigliata in alcune situazioni. Ecco dunque quando dovresti evitarla.

  • Durante la gravidanza e il ciclo mestruale
  • Se soffri di ipertensione arteriosa
  • Se soffri di labirintite o di vertigini
  • Se hai mal di testa
  • Se soffri di patologie o hai lesioni alle spalle, alle ginocchia, nella zona lombare e nel bacino
  • Se soffri di insonnia.

Conclusioni

Oggi hai scoperto una nuova Asana, relativamente semplice da eseguire ma dai potenti effetti benefici.

Non demoralizzarti se non riesci a raggiungere subito la posizione finale e continua a praticare con costanza e con determinazione.

Vedrai che un profondo benessere non tarderà ad arrivare!

Buona pratica.

Namasté

Denise Dellagiacoma
Denise Dellagiacoma

Yoga Teacher

Entra in Yoga Academy, la mia scuola di yoga online

Pratica dove e quando vuoi!

Siamo già più di 3.000, ti aspetto!

Potrebbero interessarti anche:

Hey, piacere, Denise. Benvenuta/o sul mio sito web!

Se ti piace lo Yoga, ho una sorpresa per te. Ho creato un mini corso gratuito in Yoga Academy per dare a tutti la possibilità di provare e praticare. Ti basterà inserire il tuo nome e la tua email qui sotto e otterrai subito la prima lezione!