Parivrtta Trikonasana, una variante di Trikonasana, è una Asana che prevede una profonda torsione del busto quindi risulta essere abbastanza impegnativa.

La sua pratica però saprà donarti notevoli benefici psicofisici, come una distensione totale della schiena e una mente più limpida e concentrata.

Ma ora basta con le premesse. Andiamo subito a vedere nel dettaglio come eseguire questa posizione e quali benefici potrai ottenere.

Cosa significa Parivrtta Trikonasana

Parivrtta Trikonasana è un termine che deriva dal sanscrito ed è formato da 3 parole:

  • Parivrtta = ruotato
  • Trikona = triangolo
  • Asana = posizione

Per questo motivo, solitamente ci riferiamo a questa posizione con il nome la posizione del triangolo ruotato.

Come si esegue Parivrtta Trikonasana

Si esegue Parivrtta Trikonasana in modo simile a Trikonasana solo che, mentre in quest’ultima la mano scende dallo stesso lato, nella posizione del triangolo ruotato il nostro busto compie una torsione, per andare poi a scendere dal lato opposto.

Ecco come praticare Parivrtta Trikonasana steb by step.

  • Mettiti in piedi, al centro del tuo tappetino da yoga, in posizione di Tadasana
  • Divarica le gambe e apri le braccia verso l’esterno
  • Ruota adesso il piede destro di 90 gradi verso l’esterno e il sinistro di circa 60 gradi verso l’interno
  • Ruota anche il busto verso destra in modo da avere il torace rivolto verso la gamba destra
  • Stabilizza la posizione mantenendo le gambe dritte
  • Porta la mano sinistra verso il piede destro. Se ce la fai, appoggiala sul pavimento, all’esterno del piede
  • Contemporaneamente  porta la mano destra verso l’alto
  • Le braccia devono rimanere dritte, l’una il proseguimento dell’altra, in linea con le spalle
  • Ruota il viso e porta lo sguardo sulla mano destra
  • Non sbilanciare il corpo e mantieni il bacino e il busto in linea con le gambe
  • Solo la parte bassa della spina dorsale deve ruotare, la parte alta e centrale rimane in linea
  • Mantieni la posizione per un po’ poi torna lentamente alla posizione iniziale
  • Ripeti dall’altro lato.

Consigli e precauzioni per principianti

Agli inizi, se non sei ancora particolarmente flessibile, potresti trovarti in difficoltà a toccare il pavimento. In questo caso puoi aiutarti con un mattoncino da yoga.

Anche mantenere l’equilibro potrebbe non essere semplicissimo le prime volte. Aiutati magari rimanendo vicino a una parete, dove puoi appoggiarti se senti che si è spostato il baricentro.

In ogni caso, non forzare mai la posizione e soprattutto non forzare la torsione. Se senti i muscoli della coscia che tirano troppo, esegui Parivrtta Trikonasana molto lentamente e gradualmente in modo da lasciare che i muscoli si allunghino in modo naturale.

Infine, ti sconsiglio di praticare questa posizione se:

  • sei incinta
  • hai subito lesioni alla parte bassa della schiena o alle anche
  • se soffri di ernia inguinale
  • se hai problemi alle vertebre lombari e cervicali
  • soffri di vertigini.

I benefici di Parivrtta Trikonasana

la pratica regolare e costante di Parivrtta Trikonasana saprà donarti numerosi benefici psicofisici. Curioso di conoscerli? Andiamo a scoprirli insieme!

  • Calma la mente
  • Libera dallo stress
  • Aumenta il flusso sanguigno e migliora la circolazione
  • Attenua e previene i mal di schiena
  • Migliora e previene la cervicale
  • Migliora la respirazione
  • Rende la colonna vertebrale più flessibile
  • Massaggia e stimola il funzionamento degli organi addominali
  • Allunga e tonifica i muscoli delle gambe, della schiena, dei glutei e delle braccia
  • Allevia la sciatalgia
  • Ridistribuisce le energie del nostro corpo
  • Aumenta l’equilibrio e la stabilità
  • Aiuta a gestire meglio le nostre emozioni
  • Riequilibra Anahata e Manipura Chakra.

Conclusioni

Parivrtta Trikonasana è una posizione capace di riequilibrare le energie del nostro corpo, portandole equamente nel busto, nelle gambe e nelle braccia.

Questa posizione è anche il simbolo dell’equilibrio tra i tre piani dell’essere: il piano spirituale (la mano sollevata), il piano materiale (la mano sul pavimento) e il piano psichico (il tronco).

Praticandola con costanza riuscirai quindi a ottenere profondi effetti benefici sul tuo corpo e sulla tua mente, distendendo e allungando i muscoli e la spina dorsale e ottenendo al contempo calma ed equilibrio interiore.

Adesso però vorrei conoscere la tua esperienza: conoscevi già questa Asana? La pratichi regolarmente? Fammelo sapere nei commenti!

Namastè

Registrati gratis alla mia community di Yogi

Potrai imparare a fare yoga o migliorare la tua pratica assieme a me e altre centinaia di ragazze.

Hey, piacere, Denise. Benvenuta/o sul mio sito web! 🙉

Se ti piace lo Yoga, ho una sorpresa per te. Ho creato un mini corso gratuito in Yoga Academy per dare a tutti la possibilità di provare e praticare. Ti basterà inserire il tuo nome e la tua email qui sotto e otterrai subito la prima lezione!