Savasana (o Shavasana), chiamata anche la posizione del cadavere, è una posizione di Hatha Yoga compresa nelle “posizioni supine”.

Lo scopo di questa Asana è quello di rilassare profondamente il nostro corpo e la nostra mente, per questo motivo viene praticata solitamente all’inizio o alla fine di una sessione di yoga.

In questo articolo andiamo a scoprire insieme qual è il significato del termine Savasana, come praticare questa posizione e tutti i benefici che saprà donarti.

Mettiti comodo e lasciati guidare in questo viaggio alla scoperta di Savasana!

Il significato di Savasana

Come tutte le parole che indicano delle Asana, anche Savasana è un termine sanscrito. In lingua originale si scrive शवासन e viene pronunciato “sciavàsan“.

La parola Savasana è formata a sua volta da due termini:

  • Shava, che significa cadavere
  • Asana, che significa posizione

Savasana viene quindi tradotta con “posizione del cadavere” poichè la sua esecuzione richiede che il nostro corpo sia disteso e immobile, proprio come un corpo inerme. Non farti però ingannare dal nome un po’ macabro.

È una posizione che saprà infonderti un profondo senso di rilassamento e di benessere. Per questo ti consiglio di praticarla non solo durante la tua sessione di yoga, ma ogni volta che senti la necessità di staccare la spina, magari dopo una giornata di lavoro.

Praticando questa Asana, infatti, ti sentirai completamente rilassato e rigenerato. Vediamo quindi come eseguire questa posizione.

Come praticare Savasana

Per praticare Savasana bisogna distenderci sul nostro tappetino, con le gambe e le braccia leggermente divaricate e gli occhi chiusi.

Niente di complicato, vero?

Anche se in apparenza sembra una posizione molto semplice, però, in realtà è una Asana abbastanza complessa proprio perché non è semplice riuscire a mantenere a lungo un profondo stato di rilassamento e concentrazione, soprattutto se sei agli inizi nel tuo percorso di yoga.

In questa posizione dovresti “arrenderti” completamente e cercare di stare immobile, senza controllo, senza alcun tipo di tensione, nel corpo e nella mente. Quello che mi piace dire durante le mie pratiche è proprio:

“Prova a sperimentare immobilità nel corpo e nella mente, a lasciar andare, a godere il silenzio della tua mente non pensante”.

Distendersi a terra non è una cosa complicata. Concentrarsi, rilassare il corpo e la mente, però, può risultare difficoltoso per molte persone perché durante il rilassamento il cervello continua a lavorare ed è facile distrarsi con ogni minima cosa: pensieri, luci, rumori.

Questo perché il nostro corpo e la nostra mente sono costantemente bombardati di stimoli esterni: orari, traffico, cartelloni pubblicitari, televisione, vita sociale e più ne ha più ne metta.

Viviamo in un perenne stato di allerta e di richiesta di attenzione. Per questo, staccare completamente la mente e lasciarsi andare può essere davvero un esercizio complesso.

Con la pratica però, vedrai che piano piano il corpo si arrenderà sempre di più a questo stato di rilassamento e potrai godere di tutti i benefici di questa Asana.

È sempre importante concludere le nostre sessioni di yoga proprio con Savasana, in modo da permettere al nostro corpo e alla nostra mente di registrare tutte le informazioni ricevute durante la pratica e di rilassarci completamente e profondamente.

Ma vediamo come praticare Savasana e come riuscire a indurre un rilassamento profondo.

Il rilassamento profondo con Savasana

Il rilassamento al termine della lezione serve per memorizzare le esperienze del nostro corpo e della nostra mente e per aumentare la nostra consapevolezza.

Per praticare il rilassamento profondo, sdraiati sul tuo tappetino in Savasana con gli occhi chiusi. Dovresti trovarti in una posizione comoda. Se non lo sei, puoi mettere un cuscino sotto le ginocchia o sotto la testa.

Rilassa adesso tutti i muscoli del corpo. Abbandonati completamente, lasciando andare ogni tensione, il controllo e cercando di tenere i pensieri e le distrazioni lontane dalla mente.

Concentrati sul respiro. Osservalo. Segui il flusso del respiro nel tuo corpo. Cerca di mantenere la mente rilassata ma consapevole, cercando di non addormentarti.

Quando il rilassamento è terminato, puoi iniziare a muoverti lentamente e a riaprire gli occhi piano piano.

Avvertenze e consigli per la pratica di Savasana

Questa Asana è assolutamente sicura e priva di controindicazioni e può essere eseguita da tutti. Se sei incinta, ti consiglio però di appoggiare la testa e il torso su un cuscino in modo tale da non comprimere la cassa toracica , favorire la respirazione e prevenire il bruciore causato dal reflusso dei succhi gastrici.

Se non riesci a lasciarti andare e a rimanere rilassato e concentrato, non temere. Ti avevo detto che non era una posizione semplice! Vedrai che con la pratica costante, riuscirai a mantenere la mente sempre più rilassata.

È solo una questione di pratica.

I benefici di Savasana

Abbiamo visto come si pratica Savasana e come indurre uno stato di profondo relax. Ma quali sono i benefici di questa posizione?

  • Calma la mente e libera dallo stress
  • Rilassa totalmente la mente e il corpo
  • Diminuisce l’ansia, la depressione e gli attacchi di panico
  • Favorisce il sonno e aiuta a dormire meglio
  • Allevia il mal di testa
  • Regolarizza la respirazione
  • Migliora la circolazione sanguigna
  • Riduce la pressione del sangue
  • Toglie le tensioni muscolari
  • Favorisce la meditazione
  • Migliora la concentrazione, la memoria e la consapevolezza
  • Aumenta i tuoi livelli di energia
  • Accelera il metabolismo
  • Accresce la produttività
  • Rende la mente più limpida e chiara, aiutandoti a prendere decisioni migliori con maggiore lucidità
  • Accresce l’autostima.

Conclusioni

Savasana è una posizione incrdibile. Apparentemente molto semplice, induce in uno stato di rilassamento profondo che ti aiuterà a calmare lo spirito, rilassare il corpo e accrescere la tua concentrazione e consapevolezza.

Pensa che il mio primo maestro di Yoga diceva che 20 minuti di Savasana ben fatta corrispondono a ben 2 o 3 ore di sonno!

Adesso mi piacerebbe conoscere la tua esperienza. Hai mai provato questa posizione? Riesci a mantenere la concentrazione? Quali sono gli effetti benefici che hai provato?

Fammelo sapere nei commenti qua sotto. Non vedo l’ora di leggerlo!

Buona pratica!

Namastè

Registrati gratis alla mia community di Yogi

Potrai imparare a fare yoga o migliorare la tua pratica assieme a me e altre centinaia di ragazze.