Virabhadrasana III è la terza e ultima variante della posizione del guerriero, una sequenza di Asana che commemora la vittoria di Vīrabhadra e rappresentano 3 momenti del suo combattimento contro Daksha.

È una posizione che ti aiuterà a sviluppare la concentrazione e un profondo equilibrio, sia fisico che mentale, lavorando sul terzo e sul sesto Chakra, rinforzando al contempo tutti i muscoli del tuo corpo (in particolare i glutei!) e calmando la tua mente.

Vediamo allora insieme come praticare Virabhadrasana 3, in cosa si differenzia da Virabhadrasana e Virabhadrasana 2 e quali benefici potrai ottenere dalla sua pratica.

Il significato di Virabhadrasana 3

La parola Virabhadrasana deriva dalla lingua sanscrita, così come tutti i termini che indicano delle Asana. È formata a sua volta da 3 parole:

  • Vira, che significa eroe
  • Bhandra, che significa stabile
  • Asana, che significa posizione.

Virabhadrasana III è anche una posizione che fa parte di una sequenza formata da tre Asana, anche se è un po’ improprio definirla sequenza, che commemora la vittoria di Vīrabhadra su Daksha, rappresentando 3 momenti del suo combattimento.

Le tre posizioni di Virabhadrasana sono:

  • Vīrabhadrāsana I, l’arrivo di Vīrabhadra con spade in entrambe le mani
  • Vīrabhadrāsana II, quando Vīrabhadra affronta il suo avversario, Daksha.
  • Vīrabhadrāsana III, Vīrabhadra che si muove rapidamente e decapita Daksha con la sua spada.

Attraverso Virabhadrasana 3 puoi focalizzare completamente la tua attenzione sul tuo Io intriore, trovando il giusto equilibrio che mantiene bilanciato il tuo corpo e che ti aiuta a ricongiungerti al tuo spirito.

Ma vediamo adesso insieme come eseguire questa posizione.

Come eseguire Virabhadrasana 3

Per praticare Virabhadrasana 3 trova un angolo tranquillo in cui puoi concentrarti e liberarti da ogni distrazione. Prendi adesso il tuo tappetino da yoga, stendilo a terra e iniziamo la pratica!

  1. Mettiti in piedi sul tappetino, in Tadasana, la posizione della montagna
  2. Chiudi gli occhi e immagina che dal cielo sceda un fascio di luce bianco che entra nel tuo corpo e attraversa tutti i tuoi chakra, dalla tua testa fino al suolo
  3. Vivi per qualche momento questa nuova sensazione di forza e di benessere e preparati a entrare in Virabhadrasana 3
  4. Porta adesso il piede destro indietro, a circa un metro dal sinistro
  5. Sposta adesso il peso del tuo corpo sulla gamba sinistra e trova il tuo baricentro. Continua a mantenere il bacino allineato frontalmente
  6. Adesso distendi la gamba destra e sposta il busto in avanti, portando la gamba destra parallela al pavimento
  7. Appena senti che il tuo corpo è perfettamente stabile e radicato sulla gamba a terra, allunga le braccia in avanti e portale in linea con la gamba dietro, mantenendo i palmi all’interno, uno verso l’altro
  8. L’ideale sarebbe mantenere il focus tra le due mani ma se non ci riesci perché perdi l’equilibrio, allora puoi mantenere lo sguardo su un punto davanti a te
  9. Mantieni la posizione per un po’ continuando a respirare regolarmente poi torna lentamente alla posizione di partenza
  10. Ripeti Virabhadrasana 3 dall’altro l’altro.

Controindicazioni e consigli per principianti

Per non perdere l’equilibrio, muoviti sempre lentamente e assicurati di aver trovato la giusta stabilità prima di passare al movimento successivo.

Un consiglio valido comunque per la pratica di ogni Asana è quello di ascoltare profondamente il tuo corpo e i suoi limiti, senza forzare mai le posizioni. Ricorda che lo Yoga è sempre un viaggio e mai un punto di arrivo.

Non demoralizzarti se non riesci a raggiungere subito una certa posizione o se non hai ancora abbastanza equilibrio o flessibilità: vedrai che con la pratica costante e regolare, riuscirai a superare i tuoi limiti lentamente, senza sforzo, giorno dopo giorno.

I benefici di Virabhadrasana 3

La pratica di Virabhadrasana III saprà donarti profondi benefici psicofisici. Ecco i principali:

  • Calma la mente e libera dallo stress
  • Dona benessere e tranquillità
  • Migliora l’equilibrio e la concentrazione
  • Riallinea il terzo e il sesto Chakra
  • Migliora la respirazione
  • Tonifica i muscoli del corpo, in particolare i glutei
  • Migliora la circolazione
  • Aumenta la resistenza
  • Rende più focalizzati e determinati
  • Aiuta a riallineare il nostro corpo al nostro spirito
  • Migiora la postura.

Conclusione

Virabhadrasana, insieme alle sue varianti Virabhadrasana 2 e Virabhadrasana 3 nascondono la bellissima storia di un guerriero valoroso, un guerriero spirituale.

Attraverso la pratica di Virabhadrasana possiamo trasformarci noi stessi in quel guerriero, riuscendo ad ampliare i limiti della nostra mente e unirici profondamente con il nostro spirito.

Ma adesso mi piacerebbe molto conoscere la tua esperienza. Conoscevi già Virabhadrasana 3 e la storia delle posizioni Virabhadrasana? Le hai già praticate? Con quali benefici?

Fammelo sapere nei commenti qua sotto!

Un abbraccio

Namastè ??

Registrati gratis alla mia community di Yogi

Potrai imparare a fare yoga o migliorare la tua pratica assieme a me e altre centinaia di ragazze.

Hey, piacere, Denise. Benvenuta/o sul mio sito web! 🙉

Se ti piace lo Yoga, ho una sorpresa per te. Ho creato un mini corso gratuito in Yoga Academy per dare a tutti la possibilità di provare e praticare. Ti basterà inserire il tuo nome e la tua email qui sotto e otterrai subito la prima lezione!